Video

S'ISRE Pro sa limba

open/close
mask 262
S'Isre pro sa Limba - Panas

S'Isre pro sa Limba - Panas

Regia: Marco Antonio Pani ISRE 2005 Durata: 24 min. Totoi è un pastore. Come ogni mattina si sveglia presto per andare all’ovile. Prima di uscire saluta la moglie incinta, in silenzio, senza svegliarla. Ma la giornata inizia, e continua con una serie di segni di malaugurio. Mentre torna a casa, di notte, incontra delle donne che lavano dei panni infantili in un ruscello. Tratto da una antichissima leggenda della tradizione orale della Sardegna.

Di: S'isre pro sa limba Del: 03/05/2011
mask 453
S'Isre pro sa Limba - L'arbitro

S'Isre pro sa Limba - L'arbitro

Regia: Paolo Zucca ISRE 2006 Durata: 15 min. I destini di due ladroni si incrociano nella bolgia infernale di un derby calcistico di terza categoria. Un piccolo “kolossal” dai risvolti surreali girato per la gran parte a Bonarcado, nel Montiferru. Un’opera tanto complessa dal punto di vista produttivo e tecnico quanto originale nella sua alternanza “folle” di toni e stilemi cinematografici

Di: S'isre pro sa limba Del: 03/05/2011
mask 241
S'Isre pro sa Limba - Dopo trent'anni prima

S'Isre pro sa Limba - Dopo trent'anni prima

Regia: Silvio Camboni ISRE 2006 Durata: 14 min. Trent’anni nella vita di un padre e di un figlio in una storia fatta di stagioni sempre uguali spezzate solo da una fuga, quella verso un mondo nuovo e lontano. Dalla Sardegna contadina a quella industriale, dalla montagna alla città, dal pastore all’operaio: è questo il percorso di un ragazzo deciso a dimenticare, lasciando dietro di sé la paura di un’anima mala e la sua ombra dolorosa per rifugiarsi in una realtà di fiamme e acciaio nel cuore metallico di una raffineria. Attraverso le immagini e la musica ecco un racconto che supera i confini della terra e del tempo per descrivere la disumanità di una vita alienante dove la speranza, forse, appartiene al passato.

Di: S'isre pro sa limba Del: 03/05/2011
mask 210
S'Isre pro sa Limba - Il mare

S'Isre pro sa Limba - Il mare

Regia: Salvatore Mereu ISRE 2003 Durata: 25 min. Andrea, Peppeddu, Macangiu e Istene, corrono in mezzo alla campagna a bordo di un camion che è il loro mezzo di fortuna per arrivare al mare. Si inseguono in mezzo alla sabbia, si arrampicano schernendosi sopra le dune, ed eccolo, finalmente, grande e abbacinante, il mare! Più grande di tutte le campagne e dei campi di calcio visti finora. Due lacrime rigano il volto di Andrea mentre tutti gli altri tacciono ammutoliti. Per Andrea e per tutti gli altri il mare si mostra ai loro occhi per la prima volta.

Di: S'isre pro sa limba Del: 03/05/2011
mask 278
S'Isre pro sa Limba - Tempus de Baristas - Parte 2

S'Isre pro sa Limba - Tempus de Baristas - Parte 2

Regia: David MacDougall ISRE 1993 Durata: 100 min. Tempus de Baristas analizza il carattere e le aspettative di tre pastori delle montagne dell’Ogliastra, nella Sardegna orientale. Pietro, diciassettenne, aiuta con continuità e impegno il padre Franchiscu nel governo delle capre, ma come gli altri giovani va anche a scuola, indossa jeans e T-shirts e incontra i suoi coetanei la sera, nella piazza del paese. Il loro amico Miminu, quarantenne, attende, praticamente da solo, al grande gregge di capre della sua famiglia. Egli si trova di fronte a un incerto futuro in quanto la produzione commerciale del formaggio e il mercato moderno sempre più si stanno sostituendo ai metodi di conduzione tradizionale della pastorizia. Sebbene nati a soli 20 anni di distanza l’uno dall’altro, ciascuno di questi pastori è cresciuto in un modo diverso. La vita del padre e quella di Miminu sono per Pietro un punto di riferimento su cui misurare se stesso e un motivo di riflessione sul proprio futuro. Girato in forma intimista nell’estate e nell’autunno del 1992, questo film del pluripremiato regista David MacDougall ha qualcosa della complessità del romanzo contemporaneo – una qualità raramente presente nei documentari d’oggi.

Di: S'isre pro sa limba Del: 30/04/2011
mask 379
S'Isre pro sa Limba - Tempus de Baristas - Parte 1

S'Isre pro sa Limba - Tempus de Baristas - Parte 1

Regia: David MacDougall ISRE 1993 Durata: 100 min. Tempus de Baristas analizza il carattere e le aspettative di tre pastori delle montagne dell’Ogliastra, nella Sardegna orientale. Pietro, diciassettenne, aiuta con continuità e impegno il padre Franchiscu nel governo delle capre, ma come gli altri giovani va anche a scuola, indossa jeans e T-shirts e incontra i suoi coetanei la sera, nella piazza del paese. Il loro amico Miminu, quarantenne, attende, praticamente da solo, al grande gregge di capre della sua famiglia. Egli si trova di fronte a un incerto futuro in quanto la produzione commerciale del formaggio e il mercato moderno sempre più si stanno sostituendo ai metodi di conduzione tradizionale della pastorizia. Sebbene nati a soli 20 anni di distanza l’uno dall’altro, ciascuno di questi pastori è cresciuto in un modo diverso. La vita del padre e quella di Miminu sono per Pietro un punto di riferimento su cui misurare se stesso e un motivo di riflessione sul proprio futuro. Girato in forma intimista nell’estate e nell’autunno del 1992, questo film del pluripremiato regista David MacDougall ha qualcosa della complessità del romanzo contemporaneo – una qualità raramente presente nei documentari d’oggi.

Di: S'isre pro sa limba Del: 30/04/2011
mask 130
S'Isre pro sa Limba - S'Ardia - Parte 2

S'Isre pro sa Limba - S'Ardia - Parte 2

Regia: Gianfranco Cabiddu ISRE 1994 Durata: 75 min. S'Ardia si corre il 6 e il 7 luglio nel santuario di San Costantino a Sedilo, nel cuore della Sardegna. Nella tradizione popolare, questa corsa a cavallo, tanto breve quanto intenza e avvincente, vuole celebrare la vittoria di Costantino Imperatore su Massenzio nella battaglia di Ponte Milvio nel 312 d.C. In realtà, forme assai antiche di religiosità popolare, parallele a quelle canoniche, veicolano ancora oggi contenuti tradizionali e motivi sempre nuovi, che rendono questa festa uguale e diversa anno dopo anno. Il film trova la sua sintesi nell'attesa sospesa della "Pandela Madzore" (la Prima Bandiera), prima di partire al galoppo da "su frontigheddu": in quel momento, per la gente di Sedilo si condensano un anno di attesa e il significato intimo di appartenenza a una comunità, perché, come dicono a Sedilo: "La prima bandiera si fa solo una volta nella vita e bisogna fare in modo che riesca bene".

Di: S'isre pro sa limba Del: 27/04/2011
mask 387
S'Isre pro sa Limba - S'Ardia - Parte 1

S'Isre pro sa Limba - S'Ardia - Parte 1

S’Ardia Regia: Gianfranco Cabiddu ISRE 1994 Durata: 75 min. S'Ardia si corre il 6 e il 7 luglio nel santuario di San Costantino a Sedilo, nel cuore della Sardegna. Nella tradizione popolare, questa corsa a cavallo, tanto breve quanto intenza e avvincente, vuole celebrare la vittoria di Costantino Imperatore su Massenzio nella battaglia di Ponte Milvio nel 312 d.C. In realtà, forme assai antiche di religiosità popolare, parallele a quelle canoniche, veicolano ancora oggi contenuti tradizionali e motivi sempre nuovi, che rendono questa festa uguale e diversa anno dopo anno. Il film trova la sua sintesi nell'attesa sospesa della "Pandela Madzore" (la Prima Bandiera), prima di partire al galoppo da "su frontigheddu": in quel momento, per la gente di Sedilo si condensano un anno di attesa e il significato intimo di appartenenza a una comunità, perché, come dicono a Sedilo: "La prima bandiera si fa solo una volta nella vita e bisogna fare in modo che riesca bene".

Di: S'isre pro sa limba Del: 27/04/2011
1

Cerca