Un'ordinanza cautelare di cento pagine inchioda alle proprie responsabilità le 15 persone arrestate e demolisce l'attendibilità della terapia ideata dal neurologo Giuseppe Dore contro le demenze. Gibi Puggioni ha raccolto la testimonianza di una donna di Ittiri.