Giovani provenienti da tutta Europa, dipingono sulle facciate delle case di Bessude il disagio e le loro aspettative.