La legge di riordino degli enti locali ritorna in consiglio regionale. Commissariate le province, si annuncia una riforma basata sulle funzioni dei comuni. Ma, per ora, senza accordo tra gli schieramenti