VIDEO CLIPS - AMBIENTE E NATURA

RIPARTIAMO DALLA SARDEGNA - Parchi, foreste, aree protette e grotte - Puntata 8

RIPARTIAMO DALLA SARDEGNA - Parchi, foreste, aree protette e grotte - Puntata 8
Il nostro itinerario tra parchi e aree protette dell’isola lo avviamo da uno dei tre parchi naturali regionali, di più recente istituzione, quello di Tepilora, Sant'Anna e Rio Posada. Oggi riconosciuto dall’Unesco Riserva della biosfera. All'interno del parco, nel territorio di Bitti, si trova il complesso nuragico di Su Romanzesu. Nel 2018, alcuni esemplari di aquila del Bonelli provenienti dalla Spagna, sono stati qui liberati, con l'intento di ripopolare l'isola. Un patrimonio ambientale unico lo offre anche il parco regionale di Porto Conte, per 60 chilometri toccato dal mare con un alternarsi di spiagge sabbiose e falesie a strapiombo. Un cenno a parte meritano le grotte di Nettuno con un lago interno ed enormi stalattiti. Fa parte del parco l’a​rea marina di Capo Caccia e nelle scogliere più impervie nidifica il grifone.
Fiore all’occhiello dell’iglesiente è il parco naturale del Monte Linas, MarganaiOriddaMontimannu, con la foresta del Marganai che si sviluppa per 3650 ettari. Imperdibile all’interno di questo compendio forestale è anche la grotta di san Giovanni a Domusnovas.
Regno del cervo nell’isola è l'oasi gestita dal WWF all’interno del complesso forestale Monte Arcosu - Piscinamanna cioè la foresta di macchia mediterranea più estesa dell'intero bacino del Mediterraneo.
Ma un’escursione nel parco rappresenta anche una ghiotta occasione per visitare a Santadi le grotte di IsZuddas con il loro spettacolare scenario sotterraneo creato dall’incessante azione dell’acqua.
Premiere: 20.09.2020

© Riproduzione riservata


Più Visti
Loading...
Caricamento in corso...