VIDEO CLIPS - CULTURA

SARDEGNA TURISMO 2023 - Puntata 16 - Food&Wine nel Nuorese

E' la montagna, con le vette del Gennargentu, le vallate e i paesi che compongono il panorama della Barbagia la meta della sedicesima puntata di Sardegna Turismo, curata da Luca Gentile con la regia di Federica Selis. Un territorio, il nuorese, ricco di tradizioni agropastorali che si ritrovano nella cucina del territorio. Il viaggio dei sapori barbaricini inizia da Ottana in un'antica casa del paese che conserva un arredamento antico offrendo al visitatore la possibilità di rivivere ambienti e profumi dei primi anni del 1900. Tra questi ambienti domestici antichi i profumi della cucina ottanese incorniciano, alla perfezione, le emozioni di una Sardegna del passato. In tavola non possono mancare i salumi e i formaggi ma nella tradizione di Ottana emergono le Gatzas, frittelle di pasta lievitata. Preparate in occasione delle feste e del carnevale, a un primo sguardo potrebbero apparire le classiche zeppole dolci in realtà si tratta di pasta lievitata simile al pane. Un altro piatto tipico è Sa pezza sarzada, tipicamente ottanese, preparato con la carne di maiale. Ma la tavola è imbandita anche con altre specialità che riportano alla tradizione agreste del territorio. A proposito di tradizione a Mamoiada il vino è, per antonomasia, il Cannonau. Prodotto da vitigni che sono impiantati dai 600 a 750 metri sul livello del mare il Cannonau è il vino identitario per eccellenza della Sardegna. Per i dolci la tappa è a Orgosolo. Il paese noto in tutto il mondo per i murales propone s'Aranzada, il dolce antico delle feste dove la scorza di arancio insieme al miele creano un connubio perfetto di dolcezza. La Barbagia offre una grande varietà di sapori che regalano al palato i gusti di una Sardegna antica e vera, fiera delle sue origini agropastorali.

© Riproduzione riservata


Più Visti
Loading...
Caricamento in corso...